Quanto costa aprire un e-commerce da Zero

Alibaba: dettagli sulla quotazione in borsa di Honk Kong
28 novembre 2019
Quanto guadagna Google con la Pubblicità? Ecco la risposta…
1 gennaio 2020

Quanto costa aprire un e-commerce da Zero

Se vi hanno detto che costa poco: vi hanno mentito.

Se vi hanno detto che costa più di un rene: vi hanno mentito.

Quanto costa quindi? La risposta è semplice: costa esattamente quanto avete da spendere e se pensate che sia una risposta troppo facile e senza argomenti, ecco le prove…

PRIMO

Il mondo è grande ed è pieno di e-commerce di qualsiasi tipo. Chi sono i vostri concorrenti? Da quanto tempo sono sul mercato? In quali paesi vendono di più? Se non sapete rispondere a queste semplici domande lasciate stare, a prescindere dal budget a vostra disposizione, NON aprite un e-commerce.

SECONDO

Ammettiamo che voi abbiate un e-commerce tecnicamente perfetto, bene! In che cosa i vostri prodotti si differenziano da quelli della concorrenza? Che servizi post-vendita offrite? La vostra unica arma è il prezzo? Li producete voi? Oppure vi limitate a rimarchiare roba fatta in Cina sperando di ri-venderla ad un prezzo (come minimo) decuplicato? Pur avendo un milione di dollari (o di euro) a disposizione, ognuna di queste domande può radicalmente cambiare le performance del vostro portale.

TERZO

State facendo un po’ di pubblicità su Google e le vendite arrivano, molto bene! Siete pronti a ricevere recensioni negative? Come pensate di gestire un cliente non soddisfatto? Le spese di spedizione per il reso le pagate voi? E se invece il cliente è soddisfatto ed è una persona importante / famosa nel suo ambito? Le testimonianze ed i vostri referenti sono importanti tanto (e forse di più) del budget pubblicitario a vostra disposizione.

Tutto questo non vi sembra abbastanza? Allora facciamo finta di aprire una gelateria in formato e-commerce. Non abbiamo l’affitto da pagare e non abbiamo i mobili, ma abbiamo bisogno di tutto il resto. Quanto costa una gelateria nel mondo reale? Dal Sole 24 Ore del 29 Gennaio 2020: “500 mila euro è il costo medio calcolato da Venchi S.p.a. per l’apertura di un nuovo punto vendita”. Vi sembra troppo? Ok, dividiamo il costo per 10. In totale siamo a cinquantamila euro: 50.000 non 5.000. (per chi volesse dare una occhiata all’articolo originale del Sole 24 Ore, scriveteci una richiesta per la risorsa “IMG_20200129”)

Vi sembra comunque troppo? Stavamo parlando di una gelateria online, non della vostra azienda. Siete VOI a dover capire fino a quanto siete disposti a scommettere per la VOSTRA avventura imprenditoriale. In funzione del budget che voi avete a disposizione esistono tanti strumenti dal meno costoso al più costoso, a seconda di quello che dovete fare: WooCommerce? Shopify? Magento? Tutti hanno pregi e difetti, il punto è che vi dovrete FIDARE di chi ha più esperienza di voi e vi sa consigliare in maniera disinteressata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

pubblicità con intelligenza artificiale professional digital agency raspberry web farm raspberry web farm italiana free wordpress hosting hosting gratuito wordpress psicologo san marino

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi