Adolescenti e Social Networks: facciamo il punto

La Cina si spazza il C+-O con l’economia verde
8 ottobre 2021

Adolescenti e Social Networks: facciamo il punto

adolescenti e social network

Riassunto delle puntati precedenti, per avere chiara la situazione:

  • Lunedi 4 Ottobre dalle 17:40 fino a mezzanotte i social di Meta (FB, IG, ecc…) sono stati irraggiungibili

  • Per ogni ora ci sono state perdite economiche per 160 milioni di dollari (poverini…)

  • In borsa sono stati bruciati 6 miliardi di dollari di azioni (ma va’?!?! strano…) pari al 4,89%

  • Frances Haugen ha rilevato in sottocommissione del Senato USA che i social di Meta creano dipendenza al pari delle sigarette

  • In uno dei documenti interni, resi pubblici dalla Haugen, si rivela che il 32% delle ragazze adolescenti si sentiva peggio con il proprio corpo paragonandosi a quello che vedevano su Instagram

Abbiamo bisogno di altri dati per intervenire immediatamente sulla presa di coscienza di questi strumenti da parte dei nostri ragazzi e ragazze? Il problema, come sempre, non è lo strumento in sè. Un martello si può usare per uccidere, ma normalmente è innocuo. I Social possono creare gravi dipendenze o essere estremamente utili, dipende da come li si usa e da quanto tempo ci si investe.

Nella foto: rendiamo omaggio all’ingegnere informatico Frances Haugen, protagonista assoluta di queste rivelazioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

pubblicità con intelligenza artificiale professional digital agency raspberry web farm raspberry web farm italiana free wordpress hosting hosting gratuito wordpress psicologo san marino

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi